Il nostro viaggio

...siamo figli delle stelle, pronipoti di sua maestà il denaro...
il tempo cambia molte cose nella vita, il senso di amicizia, le opinioni... (F. Battiato)


La finestra di Leibnitz

... siamo come finestre che si affacciano sul mondo, ognuna portatrice di una prospettiva assolutamente diversa da ogni altra...




 

La città e i dintorni di Bordeaux

anche solo qualche giorno di contatto con la città serve per realizzare una prima "idea visiva" dei luoghi, una prima esperienza dello spazio...


Bordeaux a tavola

...nutrirsi non significa solo assumere alimenti, ma è anche un modo per comunicare valori, proporre una identità fatta di immagini, di riti, di condotte... (R. Barthes)



alcuni frammenti del viaggio
Anna: le impressioni sulla scuola - Alice: il miroir d'eau, che meraviglia - Arianna: le sensazioni sulla duna - Annalaura: la sabbia tra le dita - Beatrice ed Eleonora (3B): lontani ma anche vicini - Chiara: una festa memorabile - Enrica e il loup-garoup - Enrico: una corsa senza freni - Eleonora e i 4 colori del mondo - Giulia Bido: di notte camminando - Giulia Grazian: la pipa della nonna - Giuseppe: un diario visivo - Irene e le consegne detestabili dei prof - Ivan: il pollo con le albicocche - Matilde scopre Montaigne - Sara incontra il cous-cous - qualche foto della 3B